Artisti

CentoPittori Genere Eventi Mostre Movimenti Recensioni

 


 
  Mario Bottiglieri
Share   Opere >>
 

 
 

 

Biografia


Mi è sempre piaciuto ‘sporcare le mani’ su carta e tela con i colori, fin da piccolo. La passione per il disegno e la pittura l’ho coltivata anche nel periodo dell’Università. Da autodidatta sono passato attraverso il disegno a matita, la tempera, l’olio, l’acrilico, i pastelli ad olio, cercando in ogni tecnica la sperimentazione di qualcosa di nuovo. Il vero ‘colpo di fulmine’, però, è stato con i pastelli ad olio su cartoncino telato. Adoro la versatilità che consente il pastello: è bello plasmare il colore e delineare con le dita un tratto femminile, un riflesso sull’acqua, una nuvola sopra l’orizzonte. Di recente mi sono rivolto con maggiore frequenza ai colori acrilici, per la loro immediatezza e facilità d’uso. Mi rilassa stare davanti alla tela e studiare i dettagli da definire. Quando dipingo ho la sensazione di entrare in una dimensione ‘onirica’ in cui posso dare forma alle sensazioni ed ai sentimenti più remoti. Ed è proprio questo che cerco di esprimere e di racchiudere nei miei quadri: catturare emozioni….le mie emozioni, che vorrei trasmettere a chi vede le mie opere e la gioia di poter dare forma a quello che sento dentro.
Dopo un viaggio, nell’estate del 2017, in Normandia, nei posti dove ha vissuto ed ha dipinto Claude Monet, ho avuto come una “rinascita” artistica, che mi ha portato a sviluppare anche altre forme di arte: la prosa (ho in mente un progetto letterario, cui sto dando, piano piano, forma) e soprattutto la Poesia. Mi piace “giocare” con le parole e dare alla luce composizioni “colorate” che mi consentono di far emergere quello che sento dentro.
Sento che ho ancora tantissimo da dare ed è meraviglioso vedere che le proprie creazioni sono apprezzate, anche da sconosciuti: è questo il riconoscimento più bello per un artista ed io, in questo particolare momento della mia vita, sono felice di aver ritrovato ispirazione e temi cui dedicare tempo, passione e anima.


Critiche artistiche

Dott.ssa Micaela De Bernardo

“A me piacciono i dipinti che mi fanno desiderare di passeggiarvi dentro, se rappresentano paesaggi, di accarezzarli, se rappresentano donne’. L’affermazione di Renoir sembra accogliere lo spirito di ogni pittore intento a far percepire dalle proprie opere il motivo ispiratore, affinché nel dipinto ci si entri in pieno.
Mario Bottiglieri tenta l’ardua impresa e ne vien fuori un andamento impressionista, dedito a ribadire la complessità delle sensazioni che accompagnano l’atto del vedere, la sua sostanziale indeterminatezza, la sua funzione di ‘sfoglia’ della coscienza. Si mira all’immediatezza, al trasporto delle emozioni, lo si fa con l’intento di gettare chi ammira non solo nel paesaggio dipinto, non solo nel vissuto del personaggio raffigurato; il traguardo è il raggiungimento del fatidico momento che ha fatto delle percezioni di un uomo, il pittore, un segno d’arte.
Ci si trovan di fronte dei colori e d’immediato il pensiero s’immerge nell’istante in cui quei fasci luminosi son divenuti forma, la mente si destreggia tra pensieri che pretendono d’essere ascoltati e gli occhi semplicemente vi prestano servizio. Nulla di semplice in tutto ciò, nulla di scontato, nulla che sappia d’altro: il sapore che si và gustando sa d’armonia, rievoca la primordiale voglia di esser coinvolti in un qualcosa di grande, la voglia di scoprire l’inesplorato, il travolgente desiderio di entrare nei sensi e scardinarli, leggerli all’inverso per vedere cosa ne vien fuori e poi riportarli all’ordine, sentire in sé la capacità di gestire le percezioni, plasmarle a proprio piacimento e, per una volta, sapersi grandi.”

Dott.ssa Mara Ferloni

“Nell’atmosfera rarefatta delle sue opere si coglie il significato di un linguaggio dai timbri tonali molto personali, che raccontano in poesia campi di lavanda, scorci di Roma e canali di Venezia.”


Dott.ssa Leonarda Zappulla

“Mario Bottiglieri coltiva l’amore per il disegno sin da bambino, sperimentando tra le tecniche dei pastelli e degli acrilici. Ciò che ci colpisce nelle sue opere è una sorta di genuinità mista ad echi impressionisti che riescono a catturare l’attenzione dei fruitori: pittore autodidatta, tramite brevi pennellate è capace di trasmetterci le emozioni che egli stesso sperimenta durante la pittura. Mentre con la rivisitazione de “La Cattedrale di Rouen” di Monet ci sorprende dandoci visione di quella che è la sua mirabile capacità rielaborativa tramite la sua personalissima cifra stilistica, in “Mici con vaso di pesci” l’artista ci dona sensazioni di quiete e tepore quotidiano, dando vita ai protagonisti di questa composizione in cui la chiara definizione dei piani spaziali e i riflessi di luce sapientemente resi non impediscono all’uso impulsivo colore di prendere quasi il sopravvento sulla forma figurativa..”
Dott. Ciro Cianni (Poeta-Scrittore d’Arte)

“L’insieme conduce un incedere di luci in una costruzione di percorsi naturali, avvolgendone gli occhi donandogli profumi diversi. Nell’arte di Mario Bottiglieri il respiro nel dare il ritmo dei colori, pieni e sfumati ne accenna l’insieme da dettare. Visibile nel ricostruire il pensiero, la sua pittura nel riconsegnare quell’io semplice mette al proprio posto le insenature del suo vissuto. In ogni tratto, deciso o meno evidenziato, l’artista a piene mani compone e scompone la delicatezza del tatto, lo scorrere dei sentimenti che nelle nature illibate trovano quell’involucro puro che ne lascia trasparire l’amore per la vita. Affetto e passi lenti due condizioni per la ‘lettura’ delle opere, particolari che in alcuni passaggi ne sono un immediato segno distintivo. Un entrare nello spazio dipinto senza dare distanze fra artista e spettatore, una percezione di tranquillità fra alberi silenziosi, testimoni di un mondo da difendere e custodire. Nelle acque di fiumi fedeli alle sorgenti ‘parlano’ del bello e del buono dell’uomo, senza retorica ma una verità che solo nell’abbraccio di una mamma e del suo bambino… si abbandonano all’amore.”


Principali mostre

2005

Prima Edizione "I colori dell'anima": dal 25 al 30 Novembre 2005.
Napoli, Circolo Ufficiali Esercito di Napoli – Piazza Plebiscito.
Per il resoconto sulla mostra e per alcune foto di seguito il link:

http://www.salonedegliartisti.it/Show.aspx?page=I%20colori%20dell'anima

2006

Terza Edizione "Arte tra Comunicazione e Luce": dal 14 al 20 Febbraio 2006.
Napoli, Warner Village Metropolitan Via Chiaia.
Per il resoconto sulla mostra e per vedere le immagini di seguito il link:

http://www.salonedegliartisti.it/Show.aspx?page=Metropolitan

‘Gioco della Memoria’: dal 3 al 22 Giugno 2006.
Roma, Galleria Pentart, Vicolo del Cinque N° 14.

‘Mostra di pittori contemporanei’: 18 Giugno 2006.
Roma, Vicolo della Palomba.

‘Settembre Romano’: dal 1 al 14 Settembre 2006.
Roma, Galleria Pentart, Vicolo del Cinque N° 14.

Mostra di artisti contemporanei ‘Ponte e Colori’: dal 16 al 30 Ottobre 2006.
Venezia, Galleria San Vidal, Campo San Zaccheria.

2007

‘Le espressioni dell’Arte’ (I messaggi degli artisti): dal 27 Gennaio al 2 Febbraio 2007.
Roma, Studio d’arte Sant’Agata, Via di Sant’Agata dei Goti N° 27.

Mostra Personale ‘Mario Bottiglieri: le opere’: dal 18 Febbraio al 4 Marzo 2007.
Roma, BookCity, Viale Marconi 92.

‘Arte e Mistero’: dal 26 Giugno al 5 Luglio 2007.
Roma, Galleria Pentart, Vicolo del Cinque N° 14.

2010

Mostra collettiva ‘BNL per Telethon’: dal 17 al 19 Dicembre 2010.
Roma, Sede Banca BNL, Via Bissolati N° 2.

2016

Roma, Tornatora Art Gallery - L’Arte Contemporanea celebra "Roma" - V Edizione del Concorso Artistico "AMOR per ROMA" - Mostra collettiva - dal 21 Aprile al 23 Maggio 2016.

2017

Roma, Area Contesa Arte, Via Margutta, 90 - “Light” - Mostra collettiva dal 1° al 7 Dicembre 2017.

2018

Roma, Area Contesa Arte, Via Margutta, 90 Mostra collettiva a tema libero dal 2° al 7 Marzo 2018.

Roma, TORNATORA ART GALLERY, Via del Serafico, 108: Secondo Classificato al Concorso artistico/letterario "Quadri in rima" IV edizione dal 15 Marzo al 16 Aprile 2018.

Roma, ART NOW “Maestri Oggi”, Piazza S. Egidio,7 Mostra collettiva a tema libero dal 14 al 17 Dicembre 2018

2019

Roma, Area Contesa Arte, Via Margutta, 90 Mostra collettiva a tema libero “Artisticamente Centro” dal 24 al 29 Gennaio 2019.

Roma, Tornatora Art Gallery, Via del Serafico 108, Mostra collettiva a tema libero “Amor per Roma” dal 11 Aprile al 13 Maggio 2019.

Roma, Tornatora Art Gallery, Via del Serafico 108, Mostra personale dal 6 al 15 Maggio 2019.

Mostra Internazionale Premio Città di Parigi, Galleria Thuillier (13, rue de Thorigny - 75003 Paris)
Parigi, dal 15 al 27 Giugno 2019
   
   
 

E-Mail mario.bottiglieri@mail.wind.it

Tel -

www.mariobottiglieri.com


Mario Bottiglieri
Via C. Sereni, 15. Cap 00146
Roma


Copyright © 2003 - 2004 RomArt.it,  All rights reserved - email: info@romart.it

Web design: Tito Livio Mancusi & Egidio La Rosa