Artisti

CentoPittori Genere Eventi Mostre Movimenti Recensioni

 


 
  Mauro Ziroli
Share   Opere >>
 

 
 

 

Mauro Ziroli: l’Amore per Roma.

Se i libri sono i viaggi di chi non ha tempo o possibilità di correre per il mondo, Mauro Ziroli un interessante viaggio ce lo fa fare conducendoci con la sua pittura, in quegli angolini di Roma dove forse non andremmo facendo una visita alla capitale, e forse sono trascurati dai romani stessi.
Scorci caratteristici, cupole di antiche chiese, ponti sul Tevere, ritratti con vigoroso disegno. sfiorati da un pennello innamorato che sembra accarezzare le vecchie case della piazza Trilussa, di Porta Portese, delle viuzze popolate o deserte. E’ il panorama di Roma abbracciato nella sua vastità fino ai colli lontani.
Ogni quadro seduce ed affascina perché risente dell’amore con cui è composto con quei colori impastati con la sabbia (forse pietra di Roma tritata fina) per renderli più vivi, più caldi, più romani.

Serenna Bartolomei
dalla “Nazione”


La pittura di Ziroli è quella consueta dell’impasto di colore e sabbia quasi per ottenere, sul piano materico, un risultato più reale delle composizioni che sono, in fine, osterie della vecchia Roma, cupole ponti e muri: insomma una Roma dimenticata dai romani, ma alla quale si avvicinano con immutata nostalgia ancora i pittori e i turisti per avere la rivelazione del mondo di Pinelli, di Belli e di Trilussa.

Prof. A. Masciangioli
da “Paese Sera”


La pittura di Ziroli è questo impasto di colori e sabbia, con il risultato tecnico di un affresco, ma con un colore più vivo, perché a differenza dell’affresco lucido e marmoreo, c’è l’opacità vera del colore autentico e il grezzo della sabbia che, specie in certi particolari esce fuori dalla tela quasi per farsi toccare.

Sergio Centi



Mauro Ziroli è nato a Roma nel 1938. Nel 1960 inizia la sua attività di pittore.

Dal 1965 dipinge con una sua tecnica di impasti di colore e sabbia creando generalmente angoli della sua Roma, alla quale ha dedicato molte delle sue personali.

Nel 1966 i suoi dipinti sono presentati dalla Corona Cinematografica in tutte le sale cinematografiche d’Italia in un documentario dedicato al pittore.

Successivamente le sue opere vengono presentate in TV nei programmi “Cronache Italiane” e “Cronache d’Attualità”.

1975: Ziroli è invitato dalla RAI TV a dipingere un quadro in ripresa diretta.

1977: partecipa con le sue opere ad una serie di trasmissioni televisive della P.T.S. in una rubrica dedicata a Roma.

1977: illustra con disegni “Tutta Roma” un libro di poesie romanesche di Sergio Centi.

1978: dagli studi televisivi G.B.R. dipingendo gli angoli caratteristici di Roma ne illustra le origini.

1979: illustra alcune copertine di LP di autori romani.

1982: partecipa a “Domenica In Musica” programma televisivo della RAI, dove dipinge un quadro in diretta.

1982: collabora ed illustra l’ultimo LP del cantante Lando Fiorini, “Mozzichi e Baci”.

1990: fonda l’Ass.ne di pittori Lidensi “Tor San Michele”.

1991: gli viene assegnato il premio “Ostia per la pittura”.

1992: dal palco per le festività della “Festa de’ Noantri” consegna delle sue opere ad artisti tra i quali Nino Manfredi.

1993: un dipinto per il pubblico dal palco della “Festa de’ Noantri”.

1995: firma il manifesto della “Festa di San Giovanni” organizzata dall’Ass.to alla cultura di Roma e dipinge per il pubblico dal palco un omaggio a San Giovanni.

1994-1999: dipinge dodici pulman donati ai paesi del terzo mondo portando in giro per il mondo la pittura italiana.

Dal 1996 al 2005 in diretta dagli studi televisividi “GOLD TV” dipinge settimanalmente nella trasmissione “Giallo-Rosso di Sera” condotta da Marcello Poggiani.

Fa parte della storica Ass.ne Cento Pittori via Margutta dal 1970.


MOSTRE RECENTI

2007

- Al 1° Premio Internazionale di Critica letteraria “Le Cattedrali d’Europa” tenutosi nelle sale del Campidoglio a Roma, premia con i suoi lavori: Roberto Benigni, Umberto Eco, Claudio Magris, John Mc Court e Wendelin Schmidt-Dengles

2008

- Al 2° Premio Internazionale di Critica letteraria “Le Cattedrali d’Europa” tenutosi nelle sale del Campidoglio a Roma, premia con i suoi lavori: Dario Fò e Piero Citati.
Il giorno dopo nella Sala del Centro Studi Americani di Palazzo Mattei in Roma premia Francis Ford Coppola.

2009

- Alla terza edizione del Premio Internazionale di Critica letteraria “Le Cattedrali d’Europa” tenutosi nella sala G. Cesare del Campidoglio a Roma, premia con i suoi lavori: Ermanno Olmi, Manuel De Oliveira, Alessio Boni e Andrea Camilleri. .
Il giorno dopo nella Sala del Centro Studi Americani di Palazzo Mattei in Roma premia Merryl Streep.

- Espone i suoi lavori al Grand Palais de Paris in occasione della rassegna “Art en capital” patrocinata da monsieur Frederic Mitterand Ministro della Cultura.

2010

- Alla quarta edizione del Premio Internazionale di Critica letteraria “Le Cattedrali d’Europa” tenutosi nella celebre biblioteca “Casanatense” di Roma premia gli scrittori Alberto Asor Rosa e José Saramago. Il giorno dopo nella sala G. Cesare del Campidoglio a Roma, premia con i suoi lavori il critico d’arte Vittorio Sgarbi.

2011

- Due grandi pannelli pittorici dell’artista vengono collocati nel padiglione “Busi” dell’ospedale S. Camillo di Roma

- All’esposizione d’arte della Biennale di Venezia è presente con un opera nella Sala Espositiva del Complesso Molino Stucky dell’Hotel Hilton.

- E’ presente all’esposizione di Arte Internazionale del “Le Grand Palais” a Parigi

- Espone a Parigi con una sua personale 50 opere di grande formato alla Galleria Monna Lisa
   
   
 

E-Mail ziroliart@gmail.com

Tel 06.5809723- 328.6722393




Mauro Ziroli
Via della Scala, 66 - Trastevere
Roma


Copyright © 2003 - 2004 RomArt.it,  All rights reserved - email: info@romart.it

Web design: Tito Livio Mancusi