Artisti

CentoPittori Genere Eventi Mostre Movimenti Recensioni

 


 
  Maria Laura Favetti
Share   Opere >>
 

 
 

 

Maria Laura Favetti nasce a Castellammare di Stabia (NA) nel giugno del 1966.
Fin da bambina è attratta dal disegnare su qualsiasi materiale usando le tecniche più disparate. Dopo aver frequentato il Liceo Classico si è occupata nel campo dell’associazionismo e del volontariato di pittura su tessuto,su vetro, creazione e decorazione di oggetti da regalo, disegno su carta, grafica di cartelloni, loghi, manifesti, decorazione botanica di mobili… e intanto studia Architettura presso l’Ateneo Federico II di Napoli.
Dopo la Laurea riscopre la passione, mai sopita, per il disegno, per la pittura ad olio su terracotta, tavola e tela e per la ceramica.

Oggi la sua visione artistica si manifesta in più direzioni: naturalistica, con una rappresentazione fedele alla realtà oggettiva (animali, fiori,piante, etc.); decorativa (su ante, su porte, su mobili interi, muri…) e spirituale (santi, madonne, angeli, etc..).


IL PERCORSO DI UN’OPERA
“Quando penso ad un’opera la mia mente ne delinea già i contorni e i colori sfumati. La intravedo, la percepisco e mi appassiona il pensiero di creare, di far comparire su un luogo bianco un’immagine che vive nel mio cuore e che, pian piano, diviene sempre più visibile.
Penso alla natura, alla freschezza dei fiori, ai piccoli insetti, agli animali, ad un prato, un albero, una persona.. un mondo di luce, pace e calore umano che voglio trasmettere a chi si sofferma a guardare.. E’ così che nasce il mio mondo, il mondo di Laura!”
(Maria Laura Favetti, 28 nov. 16)


LA RICERCA DELL’ARMONIA NELLE OPERE DI MARIA LAURA FAVETTI
Maria Laura Favetti propone con grande sensibilità su tavole o in ceramica una pittura lirica, tradizionale traducendo l’armonia di soggetti tra i più rappresentati nell’arte : immagini dell’ Annunciazione, angeli, fiori tra i più gentili che la natura ci offre, come le viole, un severo e rassicurante Padre Pio. Sono tra i temi più amati dall’artista che mostrano la intima sua necessità di ricondurre questa nostra problematica vita ad ambiti più armoniosi e queste opere pur rifacendosi ad uno schema iconografico già esistente, una mediazione tra la terra ed il celeste che nei secoli grandi artisti come il Beato Angelico, Botticelli, Piero della Francesca, Leonardo, tanto per citarne alcuni, hanno immortalato con maestria, assumono nei nostri tempi una particolare originalità.
Amalgamati con colori morbidi ed intensi nello stesso tempo, nascono e vivono di una propria energia vitale, eleganti e modulate opere come "il tenero cardellino sull’uva" o "l’angelo" che si libra nell’aria con leggerezza.
Sono opere stilisticamente suggestive che colpiscono per il loro legame ad un mondo estetico ricco di significati sacrali e simbolici, un mondo antico e moderno, fatto di sentimenti e di amore per la bellezza. La gamma dei colori è delicata, dolcemente dosata ed è il frutto di una ricerca seria ed appassionata. Quella ricerca costante di armonia che certamente Maria Laura trova in sè, ma anche accanto a Giovanni, significativo poeta ed abile scultore del legno, la stessa che fa prendere forma alle deliziose immagini realizzate con tecniche approfondite e costituisce il felice substrato dal quale attinge la sua creatività.
Mara Ferloni - Critica d'arte e giornalista.
Roma 28 novembre 2016
   
   
 

E-Mail marialaurafavetti@live.it

Tel - 339 1995867




Maria Laura Favetti

Venticano (AV)


Copyright © 2003 - 2004 RomArt.it,  All rights reserved - email: info@romart.it

Web design: Tito Livio Mancusi & Egidio La Rosa