Artisti

CentoPittori Genere Eventi Mostre Movimenti Recensioni

 


 
  Barbara Melli
Share   Opere >>
 

 
 

 

BARBARA MELLI, nasce a Roma il 21 settembre 1972.
Consegue la maturità artistica con indirizzo in Architettura nel 1990 presso il IV Liceo Artistico Alessandro Caravillani di Roma ha frequentato altresì l’anno facoltativo nel 1991, specializzandosi in ceramica e tratteggio presso lo stesso istituto.
Ha affinato sempre più la sua tecnica e sensibilità artistica, approfondendo la conoscenza sulla storia delle nostre città.
Le sue opere, frutto di studi e talento, sono realizzate con inchiostro di china e acquerello.


MOSTRE COLLETTIVE

“Città di Ciampino alla ricerca dell’Autore”
16 dicembre 1996 e maggio 1997
Ciampino (Roma)

3^ rassegna Artisti in piazza – Festa della Rosa – Lanuvio (Roma)
6/7 maggio 2006

4^ rassegna Artisti in piazza – Festa della Rosa – Lanuvio (Roma)
6 maggio 2007

5^ rassegna Artisti in piazza – Festa della Rosa – Lanuvio (Roma)
4 maggio 2008

“La Fonte Meravigliosa” – Mostra Arte Contemporanea
Roma – Salone Borromini – Biblioteca Vallicelliana
5-30 giugno 2008

3^ classificata Concorso d’Arte “Venerabile P. Giovanni di Gesù Maria”
Monte Compatri 22 Giugno 2008

Meeting artistico a Roma – Mostra Europea di Arti figurative e letteratura
Piazza SS. XII Apostoli
11 – 18 ottobre 2008

X Biennale Europea dell’Acquerello
Villa Obizzi – Albignasego (Padova)
11-19 ottobre 2008

Acquarellisti del 3° millennio
Galleria Cassiopea – Roma
10 – 22 ottobre 2008



MOSTRE PERSONALI

“Roma Sparita”
26 ottobre 1996
Morena (Roma)

“Roma sparita e dintorni”
6 giugno 1998
Morena (Roma)

“Velletri Sparita”
12 febbraio 2000
Porta Napoletana –Velletri

“Lampi di luce nel buio della memoria”
8 marzo 2008
Museo Diocesano di Velletri – Sala Silvana Paolini Angelucci



Dicono di lei ………

L’Artemisio del 15 marzo 2008

Paesaggi che il tempo ha cambiato o reso irriconoscibili, luoghi perduti, scomparsi ed esistenti solo nei ricordi di chi li ha vissuti, visti, fotografati.
E’ dedicata al territorio dei Castelli Romani e a pochi antichi scorci della capitale la mostra “Lampi di luce nel buio della memoria” a cura dell’Avv. Renato Mammucari, Rigel Langella, Barbara Gazzabin e Silvia Gallè che è stata inaugurata sabato 8 marzo presso la Sala Angelucci del Museo Diocesano di Velletri e resterà aperta fino al 20 marzo.
Oltre ai quadri meno recenti, fissati a parete, ed ai disegni di vecchia data, in mostra su un pianoforte al lato della sala, sono quattordici le opere della nuova produzione dell’artista, poggiate come per caso tra candele e nature morte, nella presentazione allestita dalla stessa pittrice, che voleva creare un “percorso itinerante con chiari tratti femminili”
Nella sua formazione l’indirizzo architettonico che riemerge nei tratti rigidi, tipici dell’architettura e ce l’artista ha tentato negli anni di smussare, per dare vita ad un disegno più armonico.
“Questa ricerca, spiega l’artista, mi ha portata ad una selezione di materiali, come la carta”. Singolare infatti la scelta della carta da acquerello per la tecnica usata, il tratteggio con inchiostro di china. “Una tecnica, aggiunge Barbara Melli, oggi caduta in disuso, utilizzata in passato per le stampe. La carta da acquerello è molto porosa e si presta ad ammorbidire i tratti ed a creare chiaroscuri”.
I disegni in esposizione riproducono fotografie di qualche decennio fa. Centrale, nella mostra, il tema del tempo, iconizzato attraverso le nuvole che sovrastano comignoli, tetti e cime di monti, per poi riavvolgere la terra e le strade, lasciando emergere, come da un ricordo, i luoghi del passato



Rigel Langella “Un mondo scomparso che oggi sembra rivivere attraverso una mano felice ed un occhio innamorato della bellezza”

Barbara Gazzabin “Passato e presente si fondono in magiche dissolvenze”

Renato Mammucari “Un ritaglio d’orizzonte che si ostina a trattenere il giorno”
“Il tutto raccontato e scandito da quella voce universale che è il silenzio capace di rivelare pensieri scritti in trasparenza che vanno letti in filigrana, perlomeno per chi sa intenderli”

Silvia Gallè: “…. regalandoci un gioco di cromie, di luci e di ombre che sembra guidarci ed indicarci dove soffermare il nostro sguardo”
   
   
 

E-Mail barbara.melli@alice.it

Tel - 331.6651445




Barbara Melli

Roma


Copyright © 2003 - 2004 RomArt.it,  All rights reserved - email: info@romart.it

Web design: Tito Livio Mancusi